ApiServizi Varese srl in qualità di ente accreditato per i servizi al lavoro, può supportare le  imprese, che devono inserire persone appartenenti alle categorie iscritte al Collocamento Mirato disabili (L. 68/99) nella propria azienda.

Nel dettaglio offre i seguenti servizi

  • Analisi del fabbisogno occupazionale e definizione della mansione e delle relative competenze.
  • Preselezione: individuazione di profili idonei allo svolgimento della mansione indicata dall’impresa e organizzazione dei colloqui conoscitivi
  • Attivazione di tirocini di inserimento o formazione e orientamento
  • Accompagnamento al lavoro sia in fase di inserimento che post assunzione
  • Possibilità di accedere alle misure provinciali che finanziano i servizi proposti

Convenzione ex Art. 14

L’azienda può ottemperare all’obbligo di assunzione di un disabile (che presentano particolari difficoltà di integrazione nei cicli lavorativi ordinari), attraverso un altro strumenti di politica attiva del lavoro – la convezione ex art. 14.

In cosa consiste?

  • L’azienda affida una commessa di lavoro a cooperative sociali di tipo B (cooperative che svolgono attività produttive e di servizio dedicate all’integrazione lavorativa delle persone svantaggiate, tra cui i disabili)
  • La Cooperativa, per lo svolgimento dell’attività prevista dalla commessa, assume uno o più lavoratori disabili
  • Si stipula di una convenzione tra azienda, cooperativa e Provincia

Per supportare l’impresa all’obbligo di assunzione di personale disabile, è a disposizione uno “Sportello Disabili”, il mercoledì su appuntamento, con un rappresentante delle Cooperative sociali e con funzionari dell’area sindacale dell’Associazione per fornire consulenza in materia e per procedere ad attuare una convenzione.

 

Inserimento lavorativo dei disabili: siglato un accordo tra Confapi Varese e A.S.C.I.

Il lavoro è un diritto di tutti i cittadini, davanti al quale non ci sono differenze. E agevolare l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, attraverso opportunità d’impiego nelle aziende associate Confapi è ora possibile.

E’ questo l’obiettivo dell’accordo sottoscritto tra Confapi Varese e A.s.c.i., Azienda Sociale Comuni Insieme di Lomazzo. L’intesa è stata siglata qualche giorno fa dal presidente di Confapi Marco Tenaglia e da Gianpaolo Folcio di A.s.c.i..

L’intesa prevede la possibilità per le aziende associate Confapi di effettuare una parte delle assunzioni obbligatorie previste dalla legge 68/99 affidando a Confapi e ad Asci il ruolo di intermediazione e selezione.

«Il lavoro è un diritto che va garantito a tutti i cittadini e davanti a un diritto non ci sono differenze – ha dichiarato il presidente Marco Tenaglia – Con questo provvedimento ci proponiamo di mettere a disposizione un ulteriore strumento per affermare una cultura inclusiva, che consenta di vedere l’inserimento delle persone con disabilità come un’opportunità e non come un semplice obbligo previsto dalla legge».

Le aziende saranno supportate da Confapi in tutte le fasi dell’inserimento lavorativo, dalla fase di selezione a quella di assunzione, individuando, dai profili forniti da A.S.C.I., il candidato idoneo a ricoprire il ruolo, anche attraverso una fase di accompagnamento e di monitoraggio all’inserimento lavorativo.

Questo accordo si inserisce all’interno di un panel di servizi che Confapi già offre alle aziende associate, legati alle politiche attive del lavoro, all’intermediazione e agli inserimenti delle categorie protette nelle PMI.

Le aziende che decideranno di usufruire di tale opportunità avranno un supporto adeguato rispetto alle misure Regionali riferite a Tirocini formativi, Riqualificazione, Ricollocazione e Apprendistato grazie a ApiServizi Varese, ente accreditato presso Regione Lombardia per i servizi alla formazione e per quelli al lavoro.

Nel dettaglio: